HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione

Ricerca avanzata

TEMI

arte aspirazioni colori contatti con altri paesi costumi emigrazione flora e fauna gente geografia giornalismo istruzione italia ed europa leggende limiti lingua modi di dire nazioni extraeuropee religiositÓ riferimenti letterari storia

Geografia

Cagliari, Tipografia del Corriere di Sardegna, 1875

Elodia e la repubblica sassarese. Romanzo storico

Marcello Cossu

p. 57
Perocchè tornando il mio padrone Giudice Nino a' suoi Stati, ciò che si crede fra breve, mi converrà scendere dal seggio e accontentarmi da soli miei risparmi – Non dovevi pensare diversamente... - Adunque sarebbe stata bella che dopo d'essermi consumato attorno agli affari di casa altrui, me ne dovessi - per vivere - ritornare all'aratro come un Cincinnato di Roma?

geografia, italia ed europa, modi di dire, storia

p. 60
Acciò si sgabbiasse anche Lamberto suo partitante.... onde è che tu mi vedi qua per servirlo. - Ma demonio! Non hai tu pensato che se un giorno il Giudice Nino arriva a trionfare de' suoi nemici ritornato in Sardegna, ti farà pagar ben cara questa tua ribalderia? - Oh di ciò non me ne curo punto... son io sicuro del fatto mio – Dopo il disastro toccato al suo avolo, conte Ugolino, la stella dei Visconti può dirsi tramontata; egli conta solo ormai in parecchi fautori di parte guelfa di Genova e di Pisa.... infatti ha smesso ogni ambizioso pensiero su Pisa e credesi si riduca fra non molto al suo modesto dominio di Sardegna.... ma ti so ben dire io che il castello di Fansania non lo troverà così munito come l'ha lasciato!

arte, geografia, italia ed europa, lingua, modi di dire, religiositÓ, storia

p. 62
Michele Zanche si accostò ad uno scrittoio, ne tolse pergamena a cui stava unito il dovuto sigillo di piombo e si accomodò a scrivere. - Vergò alla buona tre o quattro line, le lesse e rilesse e vi appose la sua firma; poi rivoltosi al frate proseguì: - Questo è un ordine al mio castellano di Monte Acuto.

costumi, geografia, lingua

pp. 63-65
Nino Scotto dell'illustre famiglia Visconti di Pisa e amico di Dante, che ne descrisse co'suoi versi immortali il nobile carattere, aveva ereditato in Sardegna il Giudicato di Gallura – Ciò verso il 1280. Il giudice Nino aveva preso ad amministrario con quell'affabilità che lo predistingueva – tant'è si aveva guadagnato in breve tempo l'amore e il rispetto di tutti i suoi sudditi […] D'allora in poi egli non ebbe più pace e consumò gli ultimi suoi anni guerreggiando sempre i suoi nemici finchè non si ridusse nel suo modesso dominio di Sardegna. Inallora pure, il nostro Frate Gomita pagò la pena di tutti i suoi misfatti.... Il Nino venuto a conoscenza delle sue ribalderie lo aveva fatto appicciare ad un laccio.

geografia, italia ed europa, lingua, storia

p. 70
Questa veniva tappezzata da una stoffa gialliccia o per meglio dire: da una stofa frusta e sbiadita dal tempo. Alle quattro pareti stavano affissi i ritratti in legno di tutti i dinasti di Torres – disposti in ordine cronologico; vi era solo un vuoto il quale sarebbe stato occupato dal ritratto di Michele Zanche dietro sua morte, succeduta la quale doveva pur farla finita la dominazione dei Giudici nel Logudoro.

arte, colori, geografia, lingua

Indietro1 . 2 . 3 . 4 . 5 . 6 . 7 . 8 . 9 . 10 ......Avanti
 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | Informativa sulla privacy |