HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione
GLOSSARI

Condaxi Cabrevadu

Predu Mura. Sas poesias d'una bida

Il condaghe di San Gavino

Agricoltura di Sardegna

Il registro di San Pietro di Sorres

Il condaghe di San Michele di Salvennor

Il condaghe di Santa Maria di Bonarcado

Sa Vitta et sa Morte, et Passione de sanctu Gavinu, Prothu et Januariu

PAGINE CORRELATE

Pubblicazioni

Seleziona un glossario: Lettera:

Opera di riferimento: Agricoltura di Sardegna

Iscabitare, v.bo trans. Il Manca Dell’Arca traduce con smielare ma il lemma è probabilmente confuso con “iscasiddare” che in logudoro indica l’azione suddetta ed è da considerarsi un derivato di “casiddu” arnia < QUASILLUM = cesta, panierino in relazione al fatto che tali arnie erano costituite da recipienti di sughero con manico simili a quelli adoperati per la mungitura detti moyos DES voc. “moyu”. Per quanto riguarda la voce iscabitare si tratta di un derivato di “kaƀiθa” DES, stessa voce, che, nel contado meridionale, indica la spiga del grano < CAPITULUM da cui iscabiθare o iscabitare ossia sbocciare, uscir fuori la spiga. Al significato ultimo è forse riconducibile la confusione dell’autore in merito a questi due lemmi. In “Agricoltura di Sardegna” di A. Manca Dell’Arca, parte quarta, capo VI, pag. 263.


 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |