HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione

GIUSEPPE FIORI


Bari, Laterza, 1977
Baroni in laguna
Giuseppe Fiori

Il fattaccio.

Era notte di luna grande e partì un colpo.

Era notte sbagliata, per pescatori di frodo; di quelle, chiare e miti, che alle guardie non gli costa sacrificio andarsene in giro di perlustrazione sopra una barca vicino a riva o appostate in mezzo a canneti lungo le gronde. Lo stagno è calmo, un olio. E al biancore di luna, se ai custodi va di muoversi, l'abusivo si fa presto a distinguerlo, poi sistemarlo diventa un gioco, calci e pugni per cominciare, e la denuncia ai carabinieri.

Ma sino a non molto prima, per tutto ottobre, il tempo era stato da lupi, nell'Oristanese: giorni e giorni di cielo guasto, e acqua e vento, i trattori fermi nelle campagne allagate sembravano galleggianti, qualcosa come resti di naviglio alla deriva. Un flagello, vengono allora momenti brutti, per chi vive zappando alla giornata, lavoro nessuno più ne dà.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |