HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione
DIONIGI SCANO

biografia

opere

bibliografia

Nato a Sanluri il 23 febbraio 1867 da Giovanni Scano Loy (giudice) e Angela Caboni (figlia di Stanislao Caboni); morto a Cagliari il 16 novembre 1949. Dopo aver frequentato il liceo a Cagliari, lo Scano si laureò in ingegneria civile nella Scuola di applicazione di Torino.

Ebbe un incarico presso l’Ufficio regionale dei monumenti, poi, per incarico del Ministero della Pubblica Istruzione, eseguì l’inventario degli edifici della Sardegna. In questa occasione poté percorrere tutta la Sardegna e, in 15 anni di lavoro, ricercare le opere d’arte, studiandone le forme costruttive e la storia. Eseguì numerosi rilievi e restauri, fra i quali la Torre di San Pancrazio a Cagliari, la chiesa di Simbranus presso Bulzi e la basilica di San Gavino a Portotorres, che furono riportate alla loro forma originaria. Si occupò anche di storia della Sardegna.

Opere

Morte e sepoltura di don Martino D'Aragona, re di Sicilia, Cagliari, ECES, [18..].

Morte e sepoltura di don Martino D'Aragona, re di Sicilia, “Mediterranea”, III, 9, settembre 1929, pp. 4-8.

Sul Reno, “La stella di Sardegna”, VII, 11, 31 dicembre 1886, p. 105.

Impressioni e note sulla Esposizione d’architettura di Torino, Cagliari, Tipografia dell’Avvenire di Sardegna, 1891.

Relazione della Commissione esaminatrice dei progetti per la decorazione dell'aula del Consiglio provinciale di Cagliari, Cagliari, Tipografia Alagna, 1893.

A proposito del pulpito pisano dell’antica cattedrale di Cagliari, Milano, Hoepli, [19..].

A proposito del pulpito pisano dell’antica cattedrale di Cagliari, Roma, Danesi, [19..].

Chiesa di San Pietro delle Immagini nell’agro di Bulzi, Roma, Danesi [1901?].

Per Cagliari pisana: contributo alla sistemazione edilizia di Cagliari, Cagliari, Sassari, Tipografia G. Dessì, 1901.

La Cattedrale di Cagliari: una pagina di arte pisana, Cagliari, Sassari, Tipografia G. Dessì, 1902.

La chiesa di Santa Maria del Regno in Ardara, Sassari, Tipografia Ubaldo Satta, 1902.

Scoperte artistiche in Oristano: contributo alla storia dell'arte in Sardegna, Roma, Tipografia dell'Unione Cooperativa Editrice, 1903.

L' antico pulpito del Duomo di Pisa scolpito da Guglielmo D'Innspruck, Cagliari, Tipografia Dessì, 1905; 1915.

L’arte medievale in Sardegna, Roma, Tipografia della Reale Accademia dei Lincei, 1905.

• F. VIVANET-D. SCANO-E. SANJUST, Cagliari, Cagliari, Tipografia P. Valdès, dopo il 1907 (oggi in ed. anast. Cagliari, Rotary club Cagliari nord, 2002).

Castelli medievali in Sardegna, Cagliari, Sassari, Tipografia Montorsi, 1907.

Forme archittetoniche in Sardegna durante la dominazione d’Aragona, Cagliari, Sassari, Tipografia Montorsi, 1907.

Storia dell’arte in Sardegna dal XI al XIV secolo, Cagliari-Sassari, Tipografia Montorsi, 1907 (oggi in ed. anast. Bologna, Forni, 1979).

Storia dell’arte in Sardegna dal XI al XIV secolo, Cagliari, 3T, 1980.

Le pietre da taglio negli edifici monumentali della Sardegna, Cagliari, Tipografia Montorsi, 1908.

Piano regolatore ferroviario della Sardegna, relazione, Roma, Tipografia dell’Unione ed., [1913].

Stradario storico della città e del comune di Cagliari, “Archivio Storico Sardo”, 13, 1921, pp. 93-172.

Castello di Castro: [Forma Kalaris], “Archivio Storico Sardo”, 14, 1922, pp. 11-18; 61-69.

Forma Karalis. Stradario storico della città e dei sobborghi di Cagliari dal XIII al XIX secolo, “Archivio storico sardo”, , 1922, vol. XIV, pp. 3-172.

Forma Karalis. Stradario storico della città e dei sobborghi di Cagliari dal XIII al XIX secolo, Cagliari, Tipografia Ledda, 1923.

Forma Karalis, a cura del Comune di Cagliari, pref. di E. Endrich, Cagliari, Società Editrice Italiana, 1934, (oggi in ed. anast. Cagliari, La zattera, 1970; Cagliari, 3T, 1989).

Il porto del Castello di Cagliari, “Archivio Storico Sardo”, 14, 1922, pp. 23-29; 76-79.

I rappresentanti del regno di Sardegna alla corte di Torino, Cagliari, Società Tipografica Sarfla, 1922.

I rappresentanti del regno di Sardegna alla corte di Torino, “La regione”, I, 3, 31 ottobre 1922, pp. 1-14.

Stampace e Villanova: [Forma Kalaris], “Archivio Storico Sardo”, 14, 1922, pp. 19-22; 70-75.

Bottega d'arte ceramica, Cagliari, Cagliari, Tipografia G. Ledda, 1927.

Note d’arte sul Sacco di Roma: maggio 1527-maggio 1927, “Mediterranea”, I, 7, luglio 1927, p. 12.

Una fallita intrapresa mineraria di Onorato Balzac in Sardegna, “Mediterranea”, I, 1, 1927, pp. 17-20.

Chiese medievali in Sardegna, Cagliari, Edizioni della Fondazione Il Nuraghe, 1929, (oggi in ed. anast. Cagliari, GIA, 1991).

Perchè nell'auto da fè di Toledo del 4 giugno 1571 fu bruciato il cagliaritano dottor Sigismondo Arquer, “Mediterranea”, III, 7, luglio 1929, pp. 4-5.

I Mameli: da Don Giovanni Maria Mameli (1751) a Goffredo Mameli (1849), “Mediterranea”, IV, 8, agosto 1930, pp. 1-14.

Il Marchese di Pescara e le torri di Cagliari, “Mediterranea”, V, 4, aprile 1931, pp. 1-5.

Pietro Martini, La spedizione francese per la conquista della Sardegna nel 1793: bibliografia, “Mediterranea”, VI, 2, aprile 1932, pp. 52-58.

Sigismondo Arquer, Cagliari, Tipografia G. Ledda, 1933.

Il processo di Sigismondo Arquer, “Archivio Storico Sardo”, Cagliari, 1933, vol. XIX.

La Sardegna e i sardi nelle imprese africane di Carlo V, Cagliari, Tipografia G. Ledda, 1933.

La Sardegna e i sardi nelle imprese africane di Carlo V, “Mediterranea”, VII, 2, febbraio 1933, pp. 3-13.

Don Pietro Vaguer, visitatore del regno, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 39-47.

Elenco dei libri richiesti dal dottor Sigismondo Arquer durante la sua detenzione nelle carceri di Toledo, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935.

Il dottor Sigismondo Arquer avvocato fiscale, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 59-69.

Il dottor Sigismondo Arquer sospetto d’eresia, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 79-89.

Il dottor Sigismondo Arquer torturato e bruciato, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 135-141.

Il viceré don Antonio de Cardona, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 23-28.

L’impostura della bombuia…, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp.70-78.

La presidenza di don Gerolamo D’Aragall, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 48-58.

Memoria aggiuntiva riguardante in particolare modo il canonico Ruger, (a cura di), “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 71-77.

Memoria difensiva del dottor Sigismondo Arquer diretta all'inquisitore generale, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 1-70.

Sentenze e verbali degli atti di tortura inflitti al dottor Sigismondo Arquer, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 83-90.

Sigismondo Arquer nelle carceri dell’inquisizione di Toledo, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 114-134.

Sigismondo Arquer: prefazione, memorie e documenti, “Archivio Storico Sardo”, 19, fasc. 1-2, 1935, pp. 3-12.

Architettura romanica in Sardegna, Roma, s.n., 1936.

Castello di Bonifacio e Logudoro nella prima metà del XIII secolo, “Archivio Storico Sardo”, 20-21, fasc. 3-4, 1936, pp. 11-35.

La Sardegna nelle lotte mediterranee del sec. XVI, “Archivio Storico Sardo”, 20-21, fasc. 1-2, 1936, pp. 3-57.

La Sardegna nelle lotte mediterranee del sec. XVI, Cagliari, Arti Grafiche B.C.T., 1936.

Vito Vitale, Documenti sul castello di Bonifacio nel secolo XIII, in Atti della R. Deputazione di storia patria per la Liguria, recensione, “Archivio Storico Sardo”, 20-22, fasc. 3-4, 1936, pp. 181-182.

Artisti patrioti e statisti nelle miniere in Sardegna, Cagliari, Tipografia Ledda, 1937.

Un documento inedito su Eleonora D’Arborea, Cagliari, Arti Grafiche B.C.T., 1937.

Un giurista arborense: Filippo Mameli, Cagliari, Arti Grafiche B.C.T., 1937.

Un giurista arborense: Filippo Mameli, “Archivio Storico Sardo”, 21, fasc. 1-2, 1938, pp. 3-9.

Avanzi e ricordi in Cagliari di un insigne monumento francescano, Milano, Hoepli, 1938.

Doro Levi, Scavi e ricerche archeologiche della R. Sopraintendenza alle opere d’antichità e d’arte della Sardegna, recensione, “Archivio Storico Sardo”, 21, fasc. 1-2, 1938, pp. 139-141.

Note storiche sulle miniere sarde: statuette in bronzo (eneolitico), Faenza , Stabilimento Grafico Fratelli Lega, 1938.

Dove sorse Mussolinia, “Archivio Storico Sardo”, 22, fasc. 1-4, 1939, pp. 252-256.

Il Giudice Barisone d’Arborea, intermediario fra il conte di Barcellona e il comune pisano per una spedizione contro Maiorca, “Archivio Storico Sardo”, 22, fasc. 1-4, 1939, pp. 247-252.

Serie cronologica dei giudici sardi, Cagliari, Arti Grafiche B.C.T., 1939.

Serie cronologica dei giudici di Gallura, “Archivio Storico Sardo”, 21, fasc. 3-4, 1939, pp. 113-125.

Codice diplomatico delle relazioni fra la Santa Sede e la Sardegna, contiene Da Innocenzo III a Bonifacio XIX, Da Gregorio XII a Clemente XIII, Cagliari, Arti Grafiche B.C.T., 1940-41.

Relazione manoscritta conservantesi nell’Archivio di stato di Cagliari, “Archivio Storico Sardo”, 23, fasc. 1-4, 1940, pp. 289-341.

Serie cronologica dei giudici sardi, “Archivio Storico Sardo”, Cagliari, 1940.

Donna Francesca di Zatrillas: marchesa di Laconi e di Sietefuentes, Cagliari, Società Editoriale Italiana, 1942.

Donna Francesca di Zatrillas, Sassari, “La Nuova Sardegna”, 2003.

Notizie storiche sulle miniere di Sardegna, Faenza, Stabilimento Grafico Fratelli Lega, 1942.

Giorgio Asproni nel quadro degli avvenimenti politici del Risorgimento: note biografiche tratte da un carteggio inedito, Sassari, Gallizzi, 1948.

Giorgio Asproni nel quadro degli avvenimenti politici del Risorgimento, “Studi Sardi”, 8, fasc. 1-3, 31 dicembre 1948, pp. 198-237.

Scritti inediti, Sassari, Gallizzi, 1962.

Una fallita intrapresa mineraria, in A. VARGIU, Destinazione Sardegna: antologia di viaggiatori e scrittori venuti dal mare dal Settecento al Novecento, Napoli, Liguori, [1980], pp. 27-29.

La vita e i tempi di Giommaria Angioy, introduzione di F. Francioni, Cagliari, Edizioni della Torre, 1985.

Ricordi di Sardegna nella Divina Commedia, Cagliari, Banco di Sardegna, 1982.

Ricordi di Sardegna nella Divina Commedia, Cagliari, Edizioni della Torre, 1986.


Bibliografia

• R. CARTA RASPI, Artisti, poeti e prosatori di Sardegna, Cagliari, 1927, pp. 179-181.

• F. GIARRIZZO, Dionigi Scano, Chiese medievali in Sardegna, recensione, “Mediterranea”, III, 10, ottobre 1929, pp. 30-31.

• R. CIASCA, Bibliografia sarda, Roma, 1931-34, pp. 108-113, nn. 16542-16579.

• V. CAO, Incontri con Dionigi Scano., “L’Unione Sarda”, 20 novembre 1949.

• M. PINTOR, In memoria di Dionigi Scano: 1867-1949, Cagliari, Tipografia Valdès, [1949?].

• P. CASINI, Dionigi Scano: 1867-1949, Cagliari, Società Editoriale Italiana, 1951.

• F. LODDO CANEPA-G. LILLIU, Necrologi: (Dionigi Scano, Raffaele Di Tucci, Salvatore Pittalis), Sassari, Gallizzi, 1951.

• R. BONU, Scrittori sardi, Sassari, Gallizzi, 1961, vol. II, pp. 519-532.

• F. ALZIATOR, Dionigi Scano: una vita per la Sardegna, “L’Unione Sarda”, 2 dicembre 1962.

• A. ROMAGNINO, L’ingegnere umanista: un illustre personaggio della cultura sarda tra ottocento e novecento: Dionigi Scano, “Almanacco di Cagliari”, 19, 1984.

• F. SEGNI PULVIRENTI, Il soprintendente Dionigi Scano: le prime campagne di censimento e di catalogazione dei monumenti e delle opere d’arte in Sardegna, in La Sardegna, Roma, Bulzoni, [1993], pp. 675-683.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |