HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione

Centro di Studi Filologici Sardi

Nicola Tanda

Giuseppe Marci

Paolo Maninchedda

Dino Manca

Mauro Pala

Maurizio Virdis

Patrizia Serra

Il Centro di Studi Filologici Sardi ha come scopo istituzionale la realizzazione dell'edizione critica dei testi letterari e delle fonti storiche della Sardegna. È questa una finalità imprescindibile, mancando a tutt'oggi per la tradizione scritta sarda un sistema di edizioni e di repertori metodologicamente affidabili e articolati in modo da favorire approcci specialistici e multidisciplinari ai diversi temi e periodi della storia della cultura in Sardegna.
L'attività di ricerca è dunque finalizzata alla produzione annuale di un congruo numero di edizioni, in modo da garantire una certa consistenza del Corpus in un lasso di tempo limitato e tale da non intaccare l'uniformità metodologica e di linguaggio delle edizioni stesse. A questa principale attività se ne associa un'altra, convegnistica e formativa, svolta sia nelle proprie strutture di Cagliari e di Sassari, sia in locali esterni, come è accaduto per i convegni Testi e tradizioni: le prospettive delle filologie (Alghero, Hotel Carlos V, 7-9 giugno 2003) e Recensioni e biografie. Libri e maestri (Alghero, Hotel Oasis, 19-20 maggio 2006).
Le attività vengono finanziate dalla Regione Autonoma della Sardegna; la funzione di controllo è esercitata dall'Assessorato Pubblica Istruzione della stessa RAS.
Tutti i soci sono docenti delle due università di Cagliari e di Sassari e lavorano a titolo gratuito.
Le ricerche sono pianificate e controllate dai membri del consiglio direttivo: professor Sandro Catani, presidente; professor Nicola Tanda, presidente fino al luglio 2007, già ordinario di Filologia Italiana all'Università di Sassari; professor Giuseppe Marci, direttore, ordinario di Filologia Italiana all'Università di Cagliari; professor Maurizio Virdis, consigliere, ordinario di Filologia Romanza all'Università di Cagliari; professor Marcello Cocco, consigliere, già associato di Filologia Romanza all'Università di Cagliari; professor Mauro Pala, consigliere, associato di Letterature Comparate all'Università di Cagliari.
Le ricerche del settore medioevale e moderno sono state dirette dal professor Paolo Maninchedda, ordinario di Filologia Romanza all'Università di Cagliari. In questo settore lavorano con contratto a progetto 2 ricercatori e collaborano altri 4 ricercatori juniores.
Le ricerche del settore contemporaneo sono dirette dal professor Giuseppe Marci. In questo settore lavorano con contratto a progetto 3 ricercatori e collaborano altri 8 ricercatori juniores.
Il Centro si avvale inoltre di due consulenti, 1 per il settore amministrativo e 1 per il settore informatico.
Dal 2004 il Centro è inserito nel novero degli Istituti Scientifici Speciali del MIUR.

La collana Scrittori sardi

La collana Scrittori sardi, la cui realizzazione è stata avviata dal Centro di studi filologici sardi insieme alla casa editrice Cuec, si propone di raccogliere in una summa il più possibile unitaria ed organica le opere composte dagli intellettuali sardi, scrittori in senso lato, che hanno operato dall'antichità fino ai giorni nostri: un'esigenza culturale e politica che intende proporre, in edizioni accurate, i testi di una tradizione la cui conoscenza è indispensabile fondamento di una concezione dell'identità aperta e moderna.
Il progetto prevede la pubblicazione del corpus comprendente le opere degli autori sardi edite nel corso dei secoli, come pure dei manoscritti giunti fino a noi e custoditi nelle biblioteche e negli archivi. Si tratta di un'impresa di notevoli dimensioni - per molti versi unica nel suo genere in Italia, e forse in Europa - cioè della ricostruzione, attraverso l'edizione, in serie organica, dei suoi scrittori, della complessa civiltà di un popolo piccolo, ma che ha un posto distinto e caratteristico nella storia regionale d'Europa e del Mediterraneo.
L'iniziativa, che è nata dall'incontro operativo fra studiosi delle due Università di Cagliari e di Sassari, ha avuto una lunga gestazione ed è potuta entrare nella fase dell'attuale operatività grazie al finanziamento erogato nell'anno 2000 dalla Regione Autonoma della Sardegna, dando luogo a una sequenza editoriale svolta con regolarità dal 2002.

L'associazione

I soci

Franca Chessa, Maria Dolores García Sanchez, Giovanni Lupinu, Gianna Marras, Patrizia Serra.

I curatori delle opere

Luciano Carta, Maria Teresa Laneri, Aldo Accardo, Giuseppe Ricuperati, Eleonora Frongia, Mauro G. Sanna, Antonello Murtas, Raimondo Turtas, Sara Silvia Piras, Gisa Dessì, Pietro Maurandi, Tiziana Deonette, Raffaella Lai, Leopoldo Ortu, Francesco Manconi, Marta Galiñanes Gallen, Giuseppina Fois, Brigitta Petrovzsky, Alessandro Riva, Giorgio Dodero, Simona Pilia, Giuseppe Meloni.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |