HOME
 
CHI SIAMO
 
PUBBLICAZIONI
 
AUTORI
 
PERIODICI
 
DIDATTICA
 
LESSICO
 
BIBLIOGRAFIA
 
RECENSIONI
 
EVENTI
 
ADMIN
 
CREDITS
Vai all'indice di questa sezione
PAOLO MOSSA

biografia

opere

bibliografia

Nacque a Bonorva nel 1821 e ivi morì il 6 agosto 1892. Seguiti gli studi medi a Bonorva, proseguì a Sassari quelli universitari; interrotti questi ultimi, tornò nel paese natio dove si dedicò alle sue proprietà terriere. Trovatosi a partecipare alle lotte politiche e coinvolto nelle rivalità paesane, fu ucciso da tre sicari mentre tornava dalla campagna. Il suo nome occupa un posto di rilievo nella poesia dialettale sarda.

Opere

S’Incontru fortunadu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 41 ss., n. 3, a. II, 16 gennaio 1876.

 A Dori lontana, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 59 ss., n. 4, a. II, 23 gennaio 1876.

• A Dori lontana, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 59-61, vol. 2, 1876, n. 1, 31 marzo 1876.

• Sa tempesta, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 75 ss., n. 5, a. II, 30 gennaio 1876.

• Sa tempesta, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 75-76, vol. 2, n. 1, 31 marzo 1876.

• Sa Mariposa, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 119 ss., n. 8, a. II, 19 febbraio 1876.

• A su canariu de flora, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp.172 ss., n. 11, a. II, 12 marzo 1876.

• A su canariu de flora, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 172-174, vol. 2, 1876, n. 1, 31 marzo 1876.

• S’incontru fortunadu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 41-44, vol. 2, n. 1, 31 marzo 1876.

• Sa puntura de s’abe, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 46-47, n. 16, a. II, 16 aprile 1876.

• Sa puntura de s’abe, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 46-48, vol. 2, 1876, n. 2, 31 agosto 1876. 

• S’Isula de sa fortuna, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 109 ss., n. 20, a. II, 14 maggio 1876.

• S’isula de sa fortuna, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 109-111, vol. 2, 1876, n. 2, 31 agosto 1876. 

• Sa margaritina, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 171 ss., n. 24, a. II, 11 giugno 1876.

• Sa margaritina: egloga, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 171-173, vol. 2, 1876, n. 2, 31 agosto 1876.

• Sa morte de Gisella. Sonetto, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 284, n. 31, a. II, 30 luglio 1876.

• Epigramma. Un marrone pigliato colle molle, “La Stella a Sardegna”, Sassari, p. 320, n. 33, a. II, 13 agosto  1876.

• Epigrammas, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 303 ss., n. 32, a. II, 6 agosto  1876.

• Epigrammas, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 303-304, vol. 2, 1876, n. 2, 31 agosto 1876. 

• A Flora. Su suspettu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 315 ss., n. 33, a. II, 13 agosto  1876.

• A Flora. Su disingannu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 346-347, n. 35 a. II, 27 agosto  1876.

 I due suoni. Epigramma, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 348, n. 35 a. II, 27 agosto 1876.

A Dori: Su mazzone e i sa ua, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 140-141, vol. 2, n. 3, 31 agosto 1876. 

• Su suspettu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 315-317, vol. 2, n. 2, 31 agosto 1876.

• Una oghe rara, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 253-255, vol. 2, n. 2, 31 agosto 1876.

• Su disingannu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 346-347, vol. 2, n. 2, 31 agosto 1876.

Amore disisperadu: elegia a Gisella, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 41-43, vol. 2, n. 3, 31 dicembre 1876.

• A Gisella amore disisperadu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, Sassari, pp. 41 ss., n. 38, a. II, 16 settembre 1876.

• Epigrammi. Fa lo stesso!, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 272 ss., n. 52, a. II, 24 dicembre 1876.

Fa lo stesso!; Troppe croci: epigrammi, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 272, vol. 2, 1876, n. 3, 31 dicembre 1876.

Gli accattoni politici: epigramma, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 112, vol. 2, 1876, n. 3, 31 dicembre 1876.

• Epigramma. Gli accattoni politici, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 112, n. 42, a. II, 15 ottobre 1876.

I chignons: scherzo, “La Stella di Sardegna”, Sassari, Sassari, pp. 263-264, vol. 2, 1876, n. 3, 31 dicembre 1876.

• Alle donne italiane. I chignons, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 263 ss., n. 52, a. II, 24 dicembre 1876.

Ripiegu vanu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 253-255, vol. 2, 1876, n. 3, 31 dicembre 1876.

• Ripiegu vanu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 253-254, n. 51, a. II, 17 dicembre 1876.

Saggio di versione italiana del Gavino trionfante di Gerolamo Araolla, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 172-174, vol. 2, 1876, n. 3, 31 dicembre 1876.

• Saggio di versione italiana del Gavino Trionfante di Gerolamo Araolla, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 172 ss., n. 46, a. II,12 novembre 1876.

• Su puzone chi faeddat, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 108-110, vol. 2, 1876, n. 3, 31 dicembre 1876.

• A Lisetta. Su puzone chi faeddat, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 108-109, n. 42, a. II, 15 ottobre 1876.

• Un omone coi fiocchi, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 96, vol. 2, 1876, n. 3, 31 dicembre 1876.

• Epigrammi. Un omone coi fiocchi, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 96, n. 41, a. II, 8 ottobre 1876.

• Ovvio ritrovato, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 2 ss., n. 1 a. III, 6 gennaio 1877.

• Ovvio ritrovato per rappresentare le minoranze nei consigli comunali, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 2-4, vol. 3, 1877, n. 4, 30 giugno 1877.

• Sa Cazza a ischeliu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 46 ss., n. 3, a. III, 21 gennaio 1877.

• Sa cazza a Ischeliu: egloga, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 46-48, vol. 3, 1877, n. 4, 30 giugno 1877.

• Su disterru, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 77 ss., n. 5, a. III, 4 febbraio 1877.

• Su disterru, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 77-78, vol. 3, n. 4, 30 giugno 1877.

• Sa bellesa de clori, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 142-143, n. 9, a. III, 4 marzo 1877.

• Sa bellesa de Clori, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 142-143, vol. 3, n. 4, 30 giugno 1877.

• Epigramma. Troppa modestia, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 157 ss., n. 10, a. III, 11 marzo 1877.

• Non pius feminas,La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 187 ss., n. 12, a. III, 25 marzo 1877.

• Non pius feminas, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 187-190, vol. 3, n. 4, 30 giugno 1877.

• Epigrammi. Eroismo a parole,“La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 215, n. 11, a. III, 8 aprile 1877.

• Epigrammi. Nuove tele di Penelope,“La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 239-240,  n. 16, a. III, 22 aprile 1877.

 Narciso che specchiasi nel cefiso. Sonetto, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 198, n. 13, a. III, 1 aprile 1877.

• Narciso che specchiasi nel Cefiso: sonetto, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 198, vol. 3, n. 4, 30 giugno 1877.

• In morte di Gisella, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 344 ss., n. 25, a. III, 24 giugno 1877.

In morte di Gisella: su lamentu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, vol. 3, n. 4, 30 giugno 1877.

• In morte di Gisella: s’attitidu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 269-272, vol. 3, n. 5, 31 dicembre 1877.

• La Phyloxera in Sardegna, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 301-302, vol. 3, n. 4, 30 giugno 1877.

• La Phyloxerain Sardegna, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 302 ss., n. 22, a. III, 3 giugno 1877.

• A un’ingrata: elegia, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 308-310, vol. 3, n. 5, 31 dicembre 1877.

• A un’ingrata, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 308-309, n. 51, a. III, 23 dicembre 1877.

• Epigrammi. Umiltà soverchia, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 311 ss., n. 51, a. III, 23 dicembre 1877.

• Sa prima die de s’annu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 286-287, n. 20, a. III, 20 maggio 1877.

 Epigrammi. Amor platonico, La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 300, n. 21, a. III, 27 maggio 1877.

• Candelarzu. Nota etimologica, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 306-307, n. 22, a. III, 3 giugno 1877.

• Epigramma. Un parassito, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 336, n. 24, a. III, 17 giugno 1877.

• Poesie sarde, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 269 ss., n. 48, a. III, 2 dicembre 1877.

• Epigrammi. Grandezza grossa, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 299 ss., n. 50, a. III, 16 dicembre 1877.

• Epigrammi. Desiderio soddisfatto, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 35, n. 3, a. IV, 20 gennaio 1878.

• Epigrammi. Pan per focaccia, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 108 ss., n. 8, a. IV, 3 marzo 1878.

• Donnu donadu, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 117 ss., n. 10, a. IV, 10 marzo 1878.

 Epigrammi. L’uomo ed il bue, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 215, n. 18, a. IV, 5 maggio 1878.

• In morte di Gisella. Baddemala, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 272 ss., n. 23, a. IV, 9 giugno 1878.

Baddemala: elegia, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 272-274, vol. 4, n. 6, 30 giugno 1878.

• L’orso redentore, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 225-226, n. 19, a. IV, 12 maggio 1878.

L’orso redentore, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 225-226, vol. 4, n. 6, 30 giugno 1878.

Sos duos amantes, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 21-24, vol. 4, n. 6, 30 giugno 1878.

• Sos duos amantes, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 21 ss., n. 2, a. IV, 13 gennaio 1878.

• Epigrammi. Presbiopia maritale, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 25 2ss., n. 21, a. IV, 26 maggio 1878.

• Un’Iscrupulu de cunsenzia, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 239-240, n. 20, a. IV, 19 maggio 1878.

Un’iscrupulu de cunsenzia, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 239-240, vol. 4, n. 6, 30 giugno 1878. 

• Epigrammi. Errore massiccio, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 263 ss., n. 22, a. IV, 2 giugno 1878.

• Epigrammi. Lagrime cordiali,“La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 300 ss., n. 25, a. IV, 23 giugno 1878.

Governo provvido; Gioventù decrepita: epigrammi, “La Stella di Sardegna”, Sassari, vol. 5, 1879, n. 8, 30 giugno 1879.

In su tribunale de amore, “La Stella di Sardegna”, Sassari,  pp. 69-71, vol. 5, n. 8, 30 giugno 1879.

Specchio fallace; Epitafio; Un consiglio antropofago; assistendo ad una discussione: epigrammi, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 128-129, vol. 5, n. 8, 30 giugno 1879.

In sa domo de campagna, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 65-67, vol. 6, n. 9, 30 settembre 1885.

In sa domo de campagna, “Il Nuraghe”, p. 5, vol. 3, 1925, n. 26, 30 aprile, 1925.

Sciarada, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 96, vol. 6, 1885, n. 9, 30 settembre 1885.

Sonetto, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 4, vol. 6, 1885, n. 9, 30 settembre 1885.

Una noa grascia: dezima glosa, “La Stella di Sardegna”, Sassari, pp. 182-183, vol. 6, n. 9, 30 settembre 1885.

Epigrammi, “La Stella di Sardegna”, Sassari, p. 265, vol. 7, n. 11, 31 dicembre 1886.

Su mazzone e sa ua, in L. CUBEDDU, Su leone e su molente, Sassari, U. Satta, 1907.

• Flora amada: in Murenu Melchiorre, Bendidu l’has su campu floridu, Ozieri, Satta Areddu, 1913.

A Dori lontana, “Il Nuraghe”, vol. 3, 1925, n. 26, 30 aprile 1925.

Le più belle poesie, a cura di S. Susini, Cagliari, Edizioni della Fondazione Il Nuraghe, 1925.

• In morte di Gisella. Un iscrupulu de cusenzia. Declarassione de amore, Oristano, Pascuttini, 1927. 

• Donnu Donadu, Sa tempesta, Tempio, G. Tortu, s. a., pp. 8.

[Versi dialettali], “Il Nuraghe”, vol. 6, 1928, n. 60, 28 febbraio 1928.

Sa tempesta, Ozieri, Tipografia Niedda, 1932.

• L. Cubeddu, P. Mossa, Sa femina onesta; Esagerazione amorosa; Flora amada, Ozieri, Tipografia Niedda, 1934.

Cantones de amore, Ozieri, Tipografia Niedda, [19..].

Poesie, Cagliari, Edizioni della Fondazione Il Nuraghe, 1928; 1953.

• A. CASULA-P. CALVIA-P. MOSSA, Tre poesie, Sassari, Dessì, 1972.

Tutte le poesie e altri scritti, pref. di M. Pira, Cagliari, Edizioni della Torre, 1978.

Opera omnia, a cura di A. Dettori-T. Tedde, Cagliari, 3T, 1979; 1993.

Poesie, Cagliari, Celt, 1982.

Bibliografia

• P. FASOLIS, A Paolo Mossa per la sua canzone “In sa domo de campagna”, “La stella di Sardegna”, Sassari, vol. 6, 1885, n. 9, 30 settembre 1885.

• R. CIASCA, Bibliografia sarda, Roma, Collezione Meridionale editrice, 1931-34, vol. III, pp. 181-183, nn. 11764-11779.

• F. ALZIATOR, Storia della letteratura di Sardegna, Cagliari, Edizioni della Zattera, 1954, pp. 406-409, 473.

• F. ADDIS, Paolo Mossa, Sassari, Gallizzi, 1962.

• M. L. PORCU, Per uno studio dell’opera di Paulicu Mossa, Tesi di Laurea, Università degli studi di Sassari, a.a. 1985-86.

• N. TANDA, Letterature e lingue in Sardegna, Cagliari, Edes, 1991, pp. 35, 36, 75.

• G. PIRODDA, Paolo Mossa in Letteratura delle regioni d’Italia. Storia e testi. Sardegna, Brescia, Editrice La Scuola, 1992, pp. 300-303.

• T. TEDDE (a cura di), Paulicu Mossa, a sos chent’annos dae sa morte: documentos 1892-1992, Macomer, Tipografia Eurografica, 1992.

Paolo Mossa nella poesia sarda dell’800, in R. BRANCA-F. PALA, Vita, poesia di Sardegna, pref. di A. Romagnino, Sassari, Carlo Delfino editore, 2000, pp. 226-228.

 
Centro di Studi Filologici Sardi - via dei Genovesi, 114 09124 Cagliari - P.IVA 01850960905
credits | login | Informativa sulla privacy |